Posts contrassegnato dai tag ‘Alicia Keys’

TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

E’ stata la notte di Micheal Jackson. Ieri a Los Angeles, il vero protagonista degli American Music Awards è stato lui: con 4 statuette vinte (miglior artista maschile nella categoria pop-rock e soul-R&B per le quali ha ricevuto anche i premi per il miglior album; ndr), l’indimenticato Jacko, deceduto lo scorso, è stato indiscutibilmente al centro della serata insieme con la giovane Taylor Swift che ha trionfato per 5 volte.

Per circa 5 minuti, però, la scena è stata tutta di Jay-Z e Alicia Keys che hanno letteralmente infiammato il Nokia Theater con Empire State Of Mind. Il nuovo inno della Grande Mela è stato introdotto dal ritornello di New York, New York a sottolineare il passaggio di testimone, e di epoca, da una canzone-simbolo all’altra. Trovare il video della splendida performance qui sotto.

Bookmark and Share
Annunci
TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

The Element Of FreedomBuone nuove su Alicia Keys. Insieme con la notizia che il suo prossimo lavoro conterrĂ  Empire State Of Mind Pt.2, rifacimento del bellissimo estratto da The Blueprint 3 di Jay-z cui ha contribuito lei stessa (ve ne abbiamo parlato qui) e che sta diventando il nuovo inno di New York, ecco svelata anche la copertina di The Element of Freedom.

Inguardabile? Sì ma il disco, rimandato di qualche settimana nonostante due singoli giĂ  pubblicizzati (Doesn’t Mean Anything e Try Sleeping With A Broken Heart), ha ora una data di uscita certa: sarĂ  infatti in tutti i negozi il prossimo 15 di dicembre.

Bookmark and Share
TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

Empire State Of Mind è una delle tracce migliori di The Blueprint 3, ultima fatica in studio di Jay-Z. Certo, la partecipazione di Alicia Keys aiuta ma il pezzo, un anthem che sottolinea l’orgoglio di essere newyorkesi esprimendo l’infinito amore dei due interpreti per la Grande Mela, funzionerebbe anche senza. Il buon Jay lo sa e lo sceglie come secondo singolo dopo la riempipista Run This Town.

Qui sotto potete vedere il video ufficiale di Empire State Of Mind.


Bookmark and Share
TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

Dopo aver partecipato a The Blueprint 3 di Jay-Z, Alicia Keys è pronta a tornare sulle scene con il quarto disco in studio della propria carriera, The Element Of Freedom. L’uscita di questo lavoro è stata posticipata al primo dicembre ma nel frattempo la newyorkese sta promuovendo il primo singolo, Doesn’t Mean Anything, il cui video sta giĂ  girando in tv e in rete.

Noi voi lo proponiamo qui sotto.

Bookmark and Share
TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

Jack White Mick Jagger Keith RichardsNon era sufficiente. Aver messo su 3 ottime band (The White Stripes, The Raconteurs e The Dead Weather), aver scritto un pezzo con Alicia Keys ed essere, insieme con Jimmy Page dei Led Zeppelin e the Edge degli U2, uno dei protagonisti del nuovo documentario sugli eroi della chitarra intitolato It Might Get Loud, non gli bastava. Jack White aveva l’agenda troppo poco piena di impegni che ha trovato il tempo di registare un paio di brani con Keith Richards, leggendario axe-man dei Rolling Stones.

Stando a quanto riportato da rollingstone.com, Richards avrebbe passato del tempo in studio con Jack. “Lavorare con lui mi diverte” ha detto Keef e alla domanda sul possibile produttore del nuovo degli Stones ha risposto di non potere “alimentare quel rumor se non dicendo che io e Jack siamo in contatto”.

Ricordiamo che White e le Pietre Rotolanti si sono conosciuti nel 2008 quando il primo fu ospite del concerto-documentario Shine a Light, diretto da Martin Scorsese per Jagger & Co.

Richards ha infine dichiarato a Rolling Stone che presto la band pubblicherĂ  nuovamente il classico del 1972 Exile on Main St. con bonus track, e che sta lavorando alla sua autobiografia con lo scrittorie James Fox. “Sto cercando di ricordare le cose, che è particolarmente difficile”.  Un grande.

Nelle orecchie
Arctic Monkeys – “Humbug”

TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

The Blueprint 3 coverOrmai l’avrete capito. Qui a Indiependency non facciamo distinzioni di genere. Ci piacciono le cose buone ed è per questo che vi segnaliamo lo streaming gratuito dell’intero nuovo album di Jay-Z, l’attesissimo The Blueprint 3. Dopo un primo ascolto l’hype intorno al disco di Hova sembra piĂą che giustificato: i beat spaccaorecchie, i featuring di rilievo come quelli di Alicia Keys e Pharrell e la produzione di Kanye West danno vita a brani consistenti e convincenti.

In fondo Jay l’aveva detto: l’indie spingerĂ  l’hip hop a migliorarsi. E se questi sono i risultati non possiamo che esserne felici. Lo streaming gratuito dell’album, concesso a MTV dopo i primi leak sul web, lo trovate qui. Nella tracklist non troverete “History”, il brano che il re di New York a scritto per il presidente Obama e che forse riemergerĂ  come bonus track del cd.

Nelle orecchie
Jay-Z – “The Blueprint 3”