Posts contrassegnato dai tag ‘Heligoland’


Bookmark and Share

Rating: 4/5

di Giulio Azzolini

Heligoland è il disco del ritorno: dei Massive Attack a quello che sanno fare meglio, del sound di Bristol, del trip-hop di qualità, della musica potente, ammantata di colori scuri eppure pieni zeppi di sfumature in cui perdersi. Sono passati 7 anni dal diverso ma comunque riuscito 100th Window – no, la colonna sonora di Danny The Dog non la contiamo – e quasi 20 dal loro esordio ma Robert “3D” Del Naja e Grant “Daddy G” Marshall hanno dato alle stampe un disco freschissimo e concreto, fatto di belle canzoni.

E, se ve lo steste chiedendo, c’è un certo parallelo tra il comeback dei Massive Attack e quello dei Portishead di due anni fa: Heligoland è però un album più diretto e con meno fronzoli del pur splendido Third. Più pop, in poche parole.

I tanti ospiti che costellano la tracklist – Damon Albarn, Tunde Adebimpe dei TV On The Radio, l’incantevole Martina Topley-Bird, Horace Andy, Hope Sandoval e Guy Carvey – non sono lì tanto per fare scena ma scolpiscono e caratterizzano con classe ogni pezzo, regalando a ognuno un’identità ben precisa.

Suoni pazzeschi e incedere pachidermico sono i primi biglietti da visita del disco che, ascolto dopo ascolto, si svestirà sempre di più fino a mostrare, semplicemente, delle ottime canzoni come Pray For Rain, Babel, Saturday Comes Slow e Atlas Air in cui lo spirito di DJ Shadow aleggia senza timidezza. E quando crederete di aver finito di sviscerarlo, ne vorrete ancora, magari dopo aver fatto un nuovo giro su Mezzanine. I Massive Attack sono tornati. Punto.

Bookmark and Share

Bookmark and Share

TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

Dopo la recente pubblicazione dell’EP Splitting The Atom, i Massive Attack sono pronti a tornare sulle scene con un ellepì di inediti nuovo di zecca che segue la colonna sonora di Danny The Dog e il pregevole 100th Window. Il nuovo album si intitolerà Heligoland – qui accanto ne potete ammirare la copertina – e sarà nei negozi il prossimo 8 febbraio.

Alla realizzazione dell’album hanno partecipato vari artisti tra cui Damon Albarn dei Gorillaz e dei Blur, Guy Garvey degli Elbow, Martina Topley-Bird e Hope Sandoval. Ecco la tracklist:

01 Pray For Rain
02 Babel
03 Splitting The Atom
04 Girl I Love You
05 Psyche
06 Flat Of The Blade
07 Paradise Circus
08 Rush Minute
09 Saturday Come Slow
10 Atlas Air

Bookmark and Share