Archivio per marzo, 2010

TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

Bookmark and Share

TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

Altro giro altro regalo!

Bookmark and Share

TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

Il capitalismo dei disastri, quarant’anni di esperimenti
e il mondo come lo conosciamo oggi

di Tin Geber

Cosa lega il Cile di Pinochet, l’oligarchia russa, il comunismo capitalista della Cina, le dittature asiatiche e la guerra in Iraq? Sono stati studiati a tavolino per fornire la possibilità agli economi liberisti della Scuola di Chicago, capeggiati da Milton Friedman (guru e guida spiritual-economica di una gran parte dell’èlite del potere) di fare esperimenti sull’utopica economia pura, libera da qualsiasi intervento statale, utilizzando stati di shock collettivo, spesso causati appositamente usando massicce dosi di violenza economica e fisica.

Queste sono le fondamenta del saggio di Naomi Klein che, dopo aver denudato gli intrecci politici ed economici delle corporation in No Logo, ha deciso di scovare niente meno che gli altarini di tutte le più grandi violenze inflitte all’umanità intera negli ultimi cinquant’anni in Shock Economy.

Descrivendolo così, in due parole, potrebbe sembrare una di quelle teorie di complotto che fanno al caso di debunkers professionisti come Paolo Attivissimo. Il problema è che Naomi Klein ha scritto un libro a prova di proiettile: le ricerche sui fatti sono impeccabili ed esaustive, ogni singolo dato viene corredato da fonti di ferro. Il tutto corredato da racconti raccapriccianti di persone che hanno vissuto ogni evento sulla propria pelle.

L’unico neo del lavoro  è la tendenza della scrittrice, molto familiare a noi italiani, a distinguere nettamente la destra dalla sinistra politica. Spesso il libro fa intendere che, se solo si fosse seguita la strada del socialismo democratico (dallo sviluppismo in America Latina agli sforzi sociali nelle ricostruzioni post-tsunami), gran parte dei problemi sarebbero stati evitati; giusto o meno, Klein fornisce in questo modo facili appigli per chi volesse screditare o minare i fatti, fin troppo reali, contenuti nello scritto.

Shock Economy è un libro importante, forse uno dei più importanti del nuovo millennio. Sono pochi i libri dei quali si possa dire, con assoluta certezza, che raccontano il mondo così com’è: Shock Economy è uno di essi.

Chi, dove, come e quando
Naomi Klein, Shock Doctrine (in italiano Shock Economy)
casa editrice Penguin (in Italia, Rizzoli Editore)
pubblicato nel 2007

Riferimenti
it.wikipedia.org/wiki/Shock_economy

www.naomiklein.org

www.shockdoctrine.com

Bookmark and Share

TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

Sarà pubblicato il prossimo 4 giugno e si intitolerà To The Sea il nuovo album di Jack Johnson, singer-songwriter hawaiano e amico di Ben Harper che qui a Indiependenza amiamo alla follia. Reduce dalla recente pubblicazione del bellissimo CD+DVD dal vivo En Concert, che contiene una splendida versione di Constellations con Eddie Vedder, Jack si è prodotto il lavoro da solo con l’aiuto del bassista Merlo Podlewski, del tastierista Zach Gill, del batterisya Adam Topol e del fonico Robert Carranza.

La band, come al solito, ha registrato la gran parte del lavoro nello studio dello stesso artista, il Mango Tree Studio alle Hawaii, e il restante ai Solar Powered Plastic Plant di Los Angeles. Il primo singolo di To The Sea sarà You And Your Heart di cui si può ascoltare un’anteprima sul sito ufficiale di Jack.

Bookmark and Share

TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

Il 7 maggio, data di pubblicazione di Sea Of Cowards, secondo disco in studio dei Dead Weather, si fa sempre più vicino.  E Jack White, Alison Mosshart, Dean Fertita e Jack Lawrence si stanno divertendo a stuzzicare i fan via web con poster, artwork, news, video e teaser vari.

A questo proposito eccovi il primo singolo, Die By The Drop, accompagnato da stralunate e inquietanti immagini.

E, per completare il tutto, ecco la tracklist di Sea Of Cowards:

01. Blue Blood Blues
02. Hustle And Cuss
03. The Difference Between Us
04. I’m Mad
05. Die By The Drop
06. I Can’t Hear You
07. Gasoline
08. No Horse
09. Looking At The Invisible Man
10. Jawbreaker
11. Old Mary

Bookmark and Share

Ash, il video di War With Me

Pubblicato: marzo 29, 2010 da joolio in Uscite, Video
Tag:, ,
TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS
Ma ve li ricordate gli Ash? Fecero il botto con 1977 e poi, piano piano, finirono nel dimenticatoio almeno per quanto riguarda il nostro paese. Bè, dategli un’altra chance. Tim Wheeler e compagni si sono messi in testa di pubblicare A-Z Series via internet: 26 singoli acquistabili con un abbonamento, che saranno raccolti in due dischi, il primo dei quali in uscita a metà aprile (include i pezzi dalla A alla M).

Qui sotto trovate il video di War With Me, l’ultimo singolo pubblicato dalla band. Se volete saperne di più sul loro progetto: www.ash-official.com.

Ah, le canzoni non sono niente male!


Bookmark and Share

TwitterFacebookMySpaceDiggdeliciousStumbleUponTechnoratiRedditFeed RSS

Otto tracce live, registrate a Sydney all’inizio di marzo, completamente gratuite per tutti. I Phoenix sfruttano la potenza del web per regalare ai fan Live in Sydney, disco dal vivo composto solo ed esclusivamente da canzoni contenute nel capolavoro Wolfgang Amadeus Phoenix.

Ecco la tracklist:

01 Lisztomania
02 Lasso
03 Fences
04 Girlfriend
05 Armistice
06 Love Like A Sunset
07 Rome
08 1901

Clicca qui per scaricare Live in Sydney dei Phoenix.

Bookmark and Share